Nordic Walking TrentinoNordic Walking TrentinoNordic Walking TrentinoNordic Walking TrentinoNordic Walking TrentinoNordic Walking TrentinoNordic Walking TrentinoNordic Walking TrentinoNordic Walking Trentino

Login  

   

Nel corso degli anni il Nordic Walking è stato oggetto di numerosi studi scientifici, che hanno evidenziato una serie di benefici direttamente connessi alla disciplina. Tra essi, il consumo energetico, che grazie al grande coinvolgimento muscolare (90 % della muscolatura corporea, circa 600 muscoli) risulta decisamente elevato.

Oltre alle gambe, infatti, la camminata nordica attiva anche le braccia. Questo implica un aumento della muscolatura delle spalle e dei pettorali e un rilassamento della muscolatura cervicale. Si evidenzia ulteriormente, che rispetto alla classica camminata senza bastoncini, il Nordic Walking risulta più efficace del 40%. Nonostante il grande sforzo muscolare, la camminata nordica alleggerisce il carico sull'apparato motorio, salvaguardando le articolazioni di caviglie e ginocchia e beneficiando particolarmente la colonna vertebrale.

Inoltre, grazie al coinvolgimento attivo della muscolatura ausiliaria dell'apparato respiratorio, alla pari dello sci da fondo, questa disciplina incrementa l'ossigenazione dell'intero organismo e mantiene in esercizio quattro delle cinque principali qualità (o condizioni) fisiche: resistenza, forza, mobilità e coordinazione. Stando ai risultati delle analisi pubblicate nel volume "Medicina sportiva" (Hollmann Hettinger, Schattauer 2002, a cura dell'Istituto Cooper Dallas), il Nordic Walking scioglie anche le contrazioni nella zona di spalle e nuca, ritarda il processo di invecchiamento, economizza il lavoro svolto e stimola l'eleminazione degli ormoni originati dallo stress.

E' quindi evidente che questo sport rappresenta un ottimo allenamento cardiovascolare e il suo esercizio frequente migliora considerevolmente le prestazioni di cuore e polmoni. In poche parole, il Nordic Walking porta al miglioramento della resistenza aerobica e del sistema cardiocircolatorio, garantendo al contempo un efficace allenamento della muscolatura delle gambe e della parte superiore del corpo, oltre ad una corretta postura dell'apparato di sostegno.

Benefici:

  1. aumenta il consumo calorico fino al 45% rispetto alla camminata tradizionale, quindi aiuta nel controllo del peso e nella perdita dei chili in esubero;
  2. aumenta la frequenza cardiaca di 10-15 battiti al minuto rispetto alla camminata tradizionale della stessa velocità, quindi buon allenamento cardiocircolatorio facilmente raggiungibile;
  3. migliora la resistenza aerobica;
  4. tonifica e rafforza la muscolatura praticamente di tutto il corpo;
  5. riduce tensioni muscolari e dolori nella zona delle spalle e della nuca;
  6. migliora la flessibilità e la mobilità delle articolazioni;
  7. migliora la coordinazione;
  8. migliora la mobilità dei dischi intervertebrali della spina dorsale: importante nella prevenzione e nella cura di alcune problematiche della schiena;
  9. migliora la postura;
  10. aiuta a combattere lo stress e la depressione in quanto, durante il movimento, il nostro corpo libera endorfine e serotonine, che contrastano ansia e depressione, inducendo un effetto positivo sull'umore;
  11. rinforza il sistema immunitario: previene malattie e disturbi cardiocircolatori;
  12. aiuta nel tenere sotto controllo la pressione del sangue, il livello del colesterolo e dei trigliceridi;
  13. diversi test dimostrano che la pratica costante aiuta il controllo dei livelli di glicemia nei diabetici;
  14. protegge l'apparato osteoarticolare e previene artrosi e osteoporosi (stimola l'assimilazione del calcio nelle ossa, produce elastina e collagene componente cartilagini);
   

Certificazione  

Scuola con Istruttori ANWI
   

Il libro N.W.  

Il moderno Nordic Walking
   
© Nordic Walking Trentino 2011